Oggi mi è capitata una cosa strana… dovevo rispondere ad una domanda seria e, invece di dare una risposta semplice, sono partito con la mia ispirazione poetica e ho creato questi versi:

Si ma leggo troppo nella mia vita. Vorrei guardare un po’ più spesso le immagini, senza capirle, o cercare di decifrarle.

Vorrei , almeno una volta, fare come i bambini, ignorando il vero significato, ma creandone uno tutto mio.

Per me ciò che sta scritto nella mail in questo momento è come una canzone dei Led Zeppelin che ascoltavo nel lonato 89.

Significava tante cose, bellissima, ma tranne il significato che era nascosto nel testo.

Con questo promuovo la libertà di stampa, di parola, di informazione.

Dico no alla guerra, no allo strazio dei monaci della Birmania… Free Burma !

Dico no a ciò che si nasconde dietro le apparenze,

Dico no ai gratta e vinci.

Dico no a chi mi chiede “come stai? “ e poi non ascolta la risposta.

Dico no a chi mi dice “aspetta un attimino”.

Dico no a chi risponde “abbastanza” alla mia domanda “come stai?” o “come Va?” … Abbastanza cosa????

Dico si all’amore,

Dico si alla musica, all’arte e alla poesia,

Dico si a chi mi chiede “hai un attimo? Vorrei parlarti”,

Dico si a chi mi chiede “mi dai una mano ? sono in difficoltà”

Dico si a chi mi insegna le cose.

Dico si a chi pensa prima di parlare.

Dico si a chi mi guarda e sorride.

Dico si alla vita.

di Elio Giugliano – Le mie emozioni

Annunci