Salve cari lettori,

dalle ultime notizie ho appreso che verrà abrogato il referendum per il nucleare in Italia, e questo evidentemente è stato fatto per degli interessi “laterali” a ciò che una votazione avrebbe potuto portare.

In ogni caso, tutti gli avvenimenti politici di questi ultimi tempi mi portano a riflettere tanto, e mi viene in mente una frase citata di Paolo Borsellino, il nostro paladino della giustizia.

A voi cari.

« L’equivoco su cui spesso si gioca è questo: si dice quel politico era vicino ad un mafioso, quel politico è stato accusato di avere interessi convergenti con le organizzazioni mafiose, però la magistratura non lo ha condannato, quindi quel politico è un uomo onesto. E NO! questo discorso non va, perché la magistratura può fare soltanto un accertamento di carattere giudiziale, può dire: beh! Ci sono sospetti, ci sono sospetti anche gravi, ma io non ho la certezza giuridica, giudiziaria che mi consente di dire quest’uomo è mafioso. Però, siccome dalle indagini sono emersi tanti fatti del genere, altri organi, altri poteri, cioè i politici, le organizzazioni disciplinari delle varie amministrazioni, i consigli comunali o quello che sia, dovevano trarre le dovute conseguenze da certe vicinanze tra politici e mafiosi che non costituivano reato ma rendevano comunque il politico inaffidabile nella gestione della cosa pubblica. Questi giudizi non sono stati tratti perché ci si è nascosti dietro lo schermo della sentenza: questo tizio non è mai stato condannato, quindi è un uomo onesto. Ma dimmi un poco, ma tu non ne conosci di gente che è disonesta, che non è stata mai condannata perché non ci sono le prove per condannarla, però c’è il grosso sospetto che dovrebbe, quantomeno, indurre soprattutto i partiti politici a fare grossa pulizia, non soltanto essere onesti, ma apparire onesti, facendo pulizia al loro interno di tutti coloro che sono raggiunti comunque da episodi o da fatti inquietanti, anche se non costituenti reati.»

Paolo Borsellino, Istituto Tecnico Professionale di Bassano del Grappa 26/01/1989

Signori/e, per salvaguardare il nostro futuro e quello dei nostri figli, pubblicizziamo questi argomenti …!!!

Ai referendum di domenica 12  e lunedì 13  giugno vota SI per dire NO.

1 – Vota SI per dire NO AL NUCLEARE.

2 – Vota SI per dire NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA.

3 – Vota SI per dire NO AL LEGITTIMO IMPEDIMENTO.

RICORDATEVI CHE DOVETE PUBBLICIZZARLO VOI IL REFERENDUM… perchè Berlusconi NON farà passare gli spot ne’ in Rai ne’ a Mediaset.

Sapete perché ? Perché nel caso in cui riuscissimo a raggiungere il quorum lo scenario sarebbe drammatico per Berlusconi ma stupendo per tutti i
cittadini italiani:

1 – Se passa il SI per dire NO AL NUCLEARE, BERLUSCONI NON POTRA’ PIU’ FARE ARRICCHIRE I SUOI AMICI IMPRENDITORI CON I NOSTRI SOLDI E LA NOSTRA SALUTE.

2 – Se passa il SI per dire NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA, BERLUSCONI NON POTRA’ FARE ARRICHIRE I SUOI AMICI IMPRENDITORI LUCRANDO SU UN BENE DI PRIMA NECESSITA’.

3 – Se passa il SI per dire NO AL LEGITTIMO IMPEDIMENTO, BERLUSCONI NON POTRA’ PIU’ DIRE CHE HA LA MAGGIORANZA DEGLI ELETTORI DALLA SUA PARTE E DOVRA’ DIMETTERSI.

Vi ricordo che il referendum passa se viene raggiunto il quorum. E’ necessario che vadano a votare almeno 25 milioni di persone. Secondo la
propaganda berlusconiana le cose devono andare a finire così:

1 – I cittadini si informano attraverso la Tv.

2 – Le Tv appartengono a Berlusconi.

3 – Berlusconi, per i motivi sopra indicati, non vuole che il referendum passi.

4 – Il referendum non sarà  pubblicizzato in TV.

5 – I cittadini, non sapranno nemmeno che ci sarà un referendum da votare il 12 giugno.

6 – I cittadini, non andranno a votare il referendum.

7 – Berlusconi sarà contento, farà arricchire i suoi amici, si arricchirà, e resterà al suo posto.

8 – I cittadini, continueranno a prenderla nel deretano.

Vuoi che le cose non vadano a finire cosi ? Copia-incolla e pubblicizza il referendum a parenti, amici, conoscenti e non conoscenti.

Passaparola!

Ciao cari Lettori,

finalmente, dopo un periodo in cui ho preferito non scrivere sul mio Blog, per via di eventi che hanno fatto gia’ scrivere tante altre testate, ritorno a dedicarvi un po’ del mio tempo, portandovi all’attenzione un aspetto che secondo me e’ davvero importante.
Vi e’ mai capitato di sentire “Se leggete i giornali esteri, vedrete come parlano dell’Italia”, o anche “Siamo la vergogna del mondo”. Frasi del genere, secondo me, sono molto pesanti e vanno analizzate con attenzione.

E’ per questo che ho deciso di cercare un po’ in giro per la Rete qualche informazione in merito.

L’operazione, che e’ molto semplice e alla portata di chiunque conosca un minimo di inglese, e’ stata di andare sui siti delle maggiori testate giornalistiche americane e inglesi e cliccare nella sezione “World” o “Europe”.

Li’ sono andato a cercarmi gli articoli che riguardavano gli ultimi eventi che ovviamente hanno fatto parlare dell’Italia nel mondo: le elezioni e la vittora del Cavaliere.

In fondo non ho trovato tutta la satira di cui molti parlano, ma anzi ho trovato spesso descrizioni sicuramente piu’ realistiche su cio’ che e’ accaduto al nostro paese. Notate come la CNN descrive l’alleanza vincente, definendola “anti-immigrazione” (anti-immigrant) o anche il partito di Bossi (neo-fascist group).

Questa si chiama informazione, cari miei. Le cose stanno in questo modo, vengono analizzate e descritte PER QUELLO CHE SONO, non per quello che devono apparire.

Dico solo che a volte e’ importante guardare i fatti da prospettive diverse.

Di seguito i collegamenti agli articoli. Buona lettura !

CNN Europe #1
CNN Europe #2
New York Times (NYT)
BCC (UK)

Dopo un intero pomeriggio di previsioni fasulle, di exit poll che ormai non si sa piu’ a cosa servino realmente, i risultati parlano chiaro. Alla Camera, Pdl, Lega e Mpa ottengono insieme il 46,7% (con la Lega oltre l’8%) contro il 37,6% di Pd e Italia dei valori. Al Senato, dove si temeva il pareggio, Berlusconi dovrebbe avere circa 30 seggi di maggioranza (mancano poche sezioni, ma i definitivi non ci sono ancora).

Dato positivo di queste elezioni e’ un bipolarismo che, dopo anni, sembra aver oleato i giusti ingranaggi per poter funzionare a danno di quel “centrismo” che ha sempre condizionato la vita politica del nostro Paese, molte volte danneggiando l’apparente maggioranza.

La Lega ha conquistato davvero motli punti (piu’ dell’8%) mentre il Partito di Bertinotti, la Sinistra Arcobaleno, ha conquistato solo il 3.11 %. Sembra che la vecchia Italia Comunista abbia voluto dar fiducia ad una nuova Italia… quella fa…diciamo (con parole di Calderoli) legata al “territorio” e alle “tradizioni” (cosa c’entra??mha’).

Non voglio esprimere in quest’articolo le mie considerazioni personali, non voglio fare un trattato sui principi sociali o politici, ma dico solo…

Ogni popolo che e’ in democrazia, ha il Governo che si merita !

Salve a tutti, amici miei !

Questa sera ho fatto una cosa di cui ne vado fiero e mi sento molto soddisfatto.

Ho scritto un post sul Blog di gentile ragazzo che è passato a trovarmi sul mio blog ed ha espresso molto cortesemente la sua opinione.

Questa sera, avendo un po’ di tempo, ho deciso di ricambiare il favore e sono passato a trovarlo sul suo blog.  Ho scoperto che è un sostenitore, anche abbastanza impegnato, del partito UDC e di Casini.

Ho letto il suo curriculim ed ho notato che è un ragazzo molto impegnato politicamente, e lo ammiro per questo nonostante possano esserci divergenze politiche, e che ha anche lui scritto un articolo sulla caduta del Governo.

Ho deciso quindi di lasciare sul suo blog il post che vi riporto qui, sul mio blog.  Sono davvero contento perchè ho espresso la mia opinione, con tutta la libertà, perchè questi blog sono forse l’unico vero scambio di informazioni pure e pulite che ci è rimasto. Ringrazio Danilo per la sua ospitalità.

A voi l’articolo:

Ciao a tutti,
scrivo qui, su questo spazio, per esprimere un pensiero personale. Grazie a questi blog è possibile dire le cose che si pensano senza filtri da parte di nessuno (ovviamente esclusa la redazione del blog 🙂 ).
Ormai è passato qualche giorno e i primi bollori sono passati. La mia opinione ovviamente non è cambiata.

Come ho già scritto sul mio blog e replicato in altri blog di amici e conoscenti, io mi sento offeso. Mi sento offeso perchè in questo Paese, questo bel Paese che è l’Italia, dobbiamo vederci essere rappresentati da persone e parlamentari che molte volte non sono neanche l’ombra dello specchio di noi umili cittadini, che tra l’altro paghiamo le tasse.

Non voglio accendere polemiche anche su altri dibattiti, però penso che in questi ultimi tempi l’Italia sta attraversando un periodo di forte crisi.
La “Crisi” a cui faccio riferimento, non è la Crisi di Governo, nè gli eventi di questi giorni, che secondo me, rappresentano solo la punta dell’iceberg o, volendo essere retorici, la goccia che fa traboccare un vaso sempre pieno, colmo fino all’orlo.

Io non chiedo dall’oggi al domani di non pagare tasse o di avere aumenti di stipendio o più posti di lavoro. Io chiedo di essere rappresentato da chi davvero vuole lavorare, io voglio “assumere” i nostri parlamentari (visto che li votiamo noi) e che facciano il loro dovere !
Non voglio assistere ad abusi di policiti corrotti, non voglio essere rappresentato da politici delle telecomunicazioni che non capiscono una mazza di WiMax o di Wi-Fi. Non voglio essere rappresentato da ministri degli esteri che non conoscono neanche l’inglese.
Ma daaaaiiii, diciamoci la verità , qui in Italia c’è sempre la solita legge… la legge della “pasta asciutta”. Siamo capaci solo noi di creare situazioni assurde!
Come facciamo ? Bhè.. questo davvero non lo so!
Ma ditemi voi come è possibile governare quando non si ha il controllo di una maggioranza. O come si fa a non pensare ai propri interessi, quando c’è il conflitto di interessi??
Signori facciamo ridere.

Governo Berlusconi ? Bhè una buffonata!
Abbiamo sempre assistito al gioco dei “Ladroni” … eppure noi siamo bravi ad evitare di cadere vittime del gioco delle tre carte e poi siamo ciechi in questo modo??
Ma come fanno le persone a votarlo?
Un Mastella ???? Ma che rappresenta Mastella?
La sua spiegazione di un’azione di questo tipo è stata disastrosa, un qualcosa di inconcepibile !
Prodi ci ha provato, anche se a volte si addormentava il che non giova di certo al Paese, ha fatto qualcosa, ma in 2 anni … come si fa a governare?
Non prendiamoci in giro poi con tutte le persone che dicono “Finalmente” è caduto il Governo! Io sono triste, ma non perchè è caduto il Governo Prodi, che io ho personalmente votato, ma perchè questa è la MORTE di un Paese, siamo davvero sul fondo e la crisi è ormai entrata nelle case di tutti .
Ora sembrerebbe facile dire: ” con me questo non succede”. Ma io voglio proprio vedere se dovesse mai succedere con l’attuale legge elettorale, anche ai nostri amici della destra italiana, ciò che è successo alla sinistra. Sinistra , destra, centro, siamo troppi ! Mi immagino la scenetta …

In ogni caso amici miei, pensate bene alle parole che vi ho detto. Siamo messi proprio male. Pensateci bene prima di votare un tiranno che pensa proprio ai propri interessi. Pensateci bene prima di mettere la crocetta sulle vostre schede elettorali.

Vediamo il nostro Paese anche in una prospettiva diversa. Guardiamoci anche dall’altra parte del confine e vediamo che belle figure stiamo facendo.

Io non mi sento tutelato in questo modo, un Paese che non riesce avere un Governo stabile che possa governare a causa di questi signori, è un Paese senza rappresentati, e per me è un Paese senza democrazia.

Voglio solo guardarla dal lato positivo e dire come disse il mio caro amico Benigni tempo fa… “ci rovineranno l’Italia… però ci si diverte !”

Saluti,
Elio.

Signori, navigando sul web, dando un occhiata alle ultime news, mi e’ apparso quest’articolo su ANSA.it:

Rai: pm chiede rinvio BerlusconiAvrebbe segnalato cinque attrici ad Agostino Sacca’

(ANSA) – NAPOLI, 18 GEN – La procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio per Berlusconi per il reato di corruzione nell’ambito dell’inchiesta sulla Rai. Al leader di Forza Italia vengono contestate segnalazioni a favore di cinque attrici fatte al presidente di Rai Fiction Agostino Sacca’.

 

Non voglio assolutamente giudicare, ne’ farmi influenzare da una semplice accusa, ne’ prendere posizione politica, almeno qui, sul mio blog, che e’ uno spazio che voglio lasciare vergine da queste nefandezze.

Un’affermazione pero’ e’ dovuta e ci deve far riflettere:

SIGNORI… MA LA VOGLIAMO SMETTERE !?!?! Quale credibilita’ puo’ mai avere una persona che piu’ volte viene indagata per qualche illegalita’. A maggior ragione un politico, una persona che dovrebbe rappresentare il Suo popolo… gli Italiani. Signori… ma noi siamo questo ?????

Io NO ! E mi ribello !

Io non voglio essere rappresentato in questo modo. Guardiamo in alto in positivo.

di Francesca Giugliano

Anche se questo non è un blog politico o politicizzato, vorrei poter condividere con voi alcune riflessioni su quello che è stato definito da alcuni giornalisti un “EVENTO STORICO RILEVANTE”.
Evento storico rilevante è qualcosa che cambia la vita non di un singolo individuo, bensì di un’intera collettività.
Evento storico rilevante può essere definito lo sbarco sulla luna, l’inizio o la fine di una guerra, un’invenzione tecnologica, la scoperta di un vaccino per qualche malattia incurabile, la fondazione di un partito…ehm….la fondazione di un partito SERIO.
Ma non vi fa ridere che uno da un giorno all’altro decide di cambiare il nome al suo partito, per esempio da FORZA ITALIA a POPOLO DELLE LIBERTA’ o giù di lì (ogni riferimento a persone e a fatti è puramente casuale), come se poi tutto questo cambiasse la nostra vita.
Non vi fa ridere che uno si sveglia e decide di “chiudere con il passato” proponendo da solo un qualcosa che non ha nulla di diverso dal passato?
Non vi fa ridere uno che non sa più cosa inventarsi per far accendere i riflettori su di sè?
Non vi fa ridere uno che non ha nessuna proposta concreta per migliorare quest’Italia, ma ha come unico obiettivo solo quello di far cadere il Governo, per riproporne un altro a sua immagine e somiglianza, per riproporre – come direbbe Grillo – un altro suo incantesimo?
A me sinceramente fa vomitare, ma mi sembrano gli ultimi bagliori vani di una stella cadente…..
Quanto ai giornalisti o pseudo tali che si fanno portavoci di queste notizie, tralasciando quelle davvero importanti che potrebbero interessarci, bhé a loro auguro davvero tanta ma tanta fortuna, perchè, per tutte le bestemmie che ricevono quotidianamente, ne hanno davvero bisogno!

Francesca